var _iub = _iub || {}; _iub.cons_instructions = _iub.cons_instructions || []; _iub.cons_instructions.push(["init", {api_key: "QLmdduIqe1Dwsbtue8Gt6WLL8DXNBsbI"}]);

il primo magazine sulla sostenibilità applicata

Oggi, 17 marzo 2012, è la Giornata dell'anniversario dell'Unità d'Italia che verrà celebrata il 17 marzo di ogni anno, come ha deciso nei giorni scorsi il Consiglio dei ministri.

Con il discorso di Giorgio Napolitano si è idealmente chiuso l’anno che ha ricordato la nascita dell’Italia unita e che - a partire dalla parafrasi dell’Inno di Mameli di Robero Benigni e dell’incessante stimolo del Presidente della Repubblica - ha raccolto consenso e grande interesse. Ma da Roma Napolitano ha richiamato con forza anche alla necessità di un’altra lotta unitaria, quella contro le mafie.

E un'altra giornata è stata celebrata questo 17 marzo, a Genova: la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime della mafia promossa da Libera. All’appello hanno risposto decine di migliaia di cittadini. Segno che i richiami cominciano a trovare orecchie disposte a intendere.

0
0
0
s2sdefault

Dalla chiocciola al green building


Architettura Sostenibile


di Isabella Goldmann
e Antonella Cicalò

Un libro a cura di

MeglioPossibile


per conoscere e riconoscere l'architettura del futuro

Edizioni FAG Milano

vai ai dettagli